Animal Appeal - Uno studio sul Teriomorfismo


Il libro

Animal Appeal. Uno studio sul teriomorfismo
Hybris - Alberto Perdisa Editore

L’uomo avrebbe potuto raggiungere l’attuale grado di evoluzione senza il contributo degli animali?

E perché, sin dall’epoca preistorica, l’uomo ha provato un sentimento di attrazione ma anche di paura nei confronti dell’animale?

In realtà l’uomo si è sempre avvalso dell’alleanza culturale con il mondo animale, che gli ha fornito ulteriori strumenti di conoscenza e un vasto dizionario di modelli a cui ispirarsi. Gli animali hanno esercitato un forte appeal sull’uomo informando gran parte della sua produzione culturale ed entrando in modo attivo nei processi stessi di conoscenza. Non è più un tabù pensare che proprio attraverso l’ibridazione con l’animale l’uomo ha raggiunto le sue vette e che esiste un debito rilevante nei confronti della vasta galassia del non-umano.

Animal Appeal. Uno studio sul teriomorfismo analizza queste contaminazioni, in un piacevole excursus fra letteratura, filosofia, zooantropologia, storia delle religioni e arte. Arricchito da curiose e intriganti immagini, che spaziano dai grandi classici, alle vignette dei fumetti, agli artisti d’avanguardia contemporanei.



Gli autori

Roberto Marchesini, bolognese, studioso di scienze biologiche e di epistemologia, scrittore e saggista, ha pubblicato numerose ricerche sulle biotecnologie e sul teriomorfismo.

Karin Andersen si è diplomata all’Accademia di Belle Arti a Bologna nel 1990. Dopo diverse esperienze nel campo del fumetto e dell’illustrazione, nel 1997 ha intrapreso una personale ricerca nell’ambito dell’arte contemporanea, spaziando tra pittura, fotografia e digital imaging. Le sue opere parlano di ecologia in una prospettiva fantascientifica e di contaminazione tra umano, animale e alieno.


Versione stampabile

Mappa del sito

 

E-mail