Perchè Asetra

L’Associazione di Studi Etologici e Tutela della Relazione con gli Animali è nata da poco ma, grazie al grande bagaglio scientifico, culturale e professionale dei suoi soci e del consiglio direttivo, ha già un ricco programma di formazione e di informazione professionale, scientifica e divulgativa.
La spinta principale, nel far nascere questa nuova realtà, è stata la necessità di occupare un vuoto, di assumersi un ruolo fondamentale finora rimasto vacante: tutelare la relazione con gli animali nella società valorizzandone l’importanza e proteggendone i diritti.
Diffondere e divulgare informazioni corrette in maniera fruibile da tutti e formare professionisti capaci, attraverso il loro lavoro quotidiano, di allargare a loro volta la conoscenza e l’importanza del rapporto con gli animali sono i nostri scopi principali.
Quando nel Settembre del 2003 il Ministro della Salute emanò l’ordinanza contingente e urgente in materia di cani pericolosi bollando con questo “marchio” un centinaio di razze e imponendo misure altamente restrittive della libertà e lesive dei diritti sia dei cani che dei loro padroni, ci fu subito chiaro che, nell’acceso dibattito di quel periodo, mancava una controparte fondamentale. Nessuno, o pochissimi e non appartenenti ad alcuna organizzazione, sollevarono la grande questione del danno alla relazione con il cane inferto da quel provvedimento e da tutti i messaggi mediatici che lo precedettero e lo seguirono. ASETRA è nata proprio per occupare questo spazio vuoto e mettersi dalla parte di tutti coloro che hanno diritto di vivere serenamente con i loro animali.

Lorella Notari